Top of the Flop, 7a giornata Campionato Riminese

20 July 2018 / By fvrimini

Ecco a voi i migliori ed i peggiori della 7a tappa del Campionato Riminese, conclusasi con l’ennesima vittoria degli inarrestabili Savoretti – Di Benedetto!

Campioni 7a tappa.

TOP

Savoretti – Di Benedetto: ennesima vittoria di tappa e per i festeggiamenti finali è ormai solo questione di tempo. Non si fanno condizionare da tutto ciò che gli capita intorno, tengono duro quando c’è da tenere duro e alla fine vincono la miliardesima finale ai vantaggi. 20 a 18 il finale e, dopo aver sprecato 4 match point, rivincere la partita era tutto tranne che scontato. Ormai hanno una confidenza tale nel giocare i punti più pesanti, che neanche MJ ai tempi dei Bulls. Cinici e letali.

Sprazzi di mostruosità…

Cenci – Semprini: partono a rilento, non sembrando neanche lontanamente vicini al loro migliore stato di forma. Poi partita dopo partita iniziano ad ingranare, e giocando con grande personalità i punti decisivi raggiungono una strepitosa semifinale. Escono stremati, ma testa alta contro Savo e Dibe. Leoni.

Bartocetti – Montironi F.:  Barto e Monti. Due che prima di martedì probabilmente manco si conoscevano. Eppure si regalano un sogno. Passano il girone, sconfiggono i più quotati Angelini e Castiglioni agli ottavi, per poi perdere ai vantaggi il quarto di finale. Il primo, anche per tenere alto il nome di Pesaro,  desiderava portare a casa un quarto di finale da inizio campionato. Il secondo, si conferma in un grande stato di forma dopo aver portato a casa anche una bella finale negli 8 x 8 del Tiki 26.  Alzi la mano chi si sarebbe aspettato un torneo del genere da parte loro. Eroici.

Esperienza allo stato puro.

Menzione speciale per Franco Sacco: nello status di agitazione e tensione in cui si è giocata la finale, riesce comunque a tenere duro e sfoggia una delle sue migliori telecronache. Perde di vista qualche volta il punteggio, ma a questo giro glielo possiamo perdonare.

FLOP

Ciandrini – Iuzzolino: i nostri eroi. Da sempre. Da quando è nata l’associazione sportiva dilettantistica Footvolley Rimini. Da quando è nato il Footvolley. Da sempre, appunto. Ecco, mettetevi nei nostri panni nel preciso momento in cui martedì’ sera ci hanno dato la notizia che per questo anno i due non giocheranno nessuna tappa e/o torneo insieme. Una pugnalata al cuore avrebbe fatto meno male.

Perché Iuzzo? Perché?

Angelini – Castiglioni: non sempre due grandissimi giocatori fanno una grandissima coppia. Doveva essere sulla carta un matrimonio vincente, ma non è tutto oro quel che luccica: Castiglioni costretto a giocare fuori ruolo, Angelini un pò fuori fase dopo le ultime assenze e la frittata è fatta. Peccato perché a prescindere da tutto, era lecito aspettarsi un poco di più.

Muccini – Muccini: era lecito aspettarsi di più anche dai fratelli Muccini: qualitativamente e tecnicamente sublimi, ma troppo buoni e troppo poco maliziosi nel corso dei loro match. Uscita ai gironi inaspettata e tanta amarezza.

A cura di L.L.

Leave a Comment

*Please complete all fields correctly