Footvolley News

Campionato Riminese, 4a Edizione | Regolamento ed info utili


Finalmente la grande attesa è finita e la 4a edizione del Campionato Riminese avrà finalmente inizio.  Saranno 9 tappe da vivere con entusiasmo e voglia di battagliare sulla sabbia dei bagnini 53-54-55. Pochi i cambiamenti di regolamento: squadra che vince non si cambia.


COMPOSIZIONE CAMPIONATO:
– Inizio Campionato Martedì 4 Giugno 2019;
– Fine Campionato Martedì  30 Luglio 2019;
– Si aggiudicherà il Campionato il giocatore (o i giocatori) che totalizzerà (o totalizzeranno) più punti nelle 9 Tappe che si disputeranno tutte di martedì;
– Le 9 tappe avranno luogo presso i bagni 53/54/55 delle Spiagge Rimini;
– 5 campi 9×9 a disposizione;
– Inizio tappe ore 19.00, fine intorno le 23.30/00.00;
– Al termine della Competizione, si svolgerà un Master Finale, dove parteciperanno (in base alla classifica dopo le 9 tappe) le migliori coppie dei Campionati di Rimini, Ravenna, Cesena e Civitanova.

REGOLE DI TAPPA:
– Massimo 28 coppie a tappa;
– Set ai 15 punti nel girone (killer point sul 17 pari). Set ai 18 punti dagli ottavi in poi (killer point sul 20 pari);
– Salvo casi eccezionali, passano il turno le prime 2 coppie di ogni girone e le migliori terze. Si proseguirà quindi con il tabellone finale a 16 coppie. Dopo ottavi, quarti, semifinali e finale. Nella foto qua sotto, il tabellone finale con gli accoppiamenti degli ottavi:– In caso di classifica finale del girone con 2 coppie a pari punti, si classificherà davanti la coppia che avrà vinto lo scontro diretto. In caso di 3 (o più coppie) a pari punti, sarà valevole la classifica avulsa tra le anzidette coppie. In caso di pari classifica avulsa tra 2 coppie, si classificherà davanti chi avrà vinto lo scontro diretto tra di esse;
– Per il punteggio di tappa vedi la seguente “Leggenda punti”:
Primo:                                 150 punti
Finalisti:                             100 punti
Semifinalisti:                        75 punti
Elimati. Ai Quarti:              40 punti
Elimati Agli Ottavi:             25 punti
Elimati Ai Gironi:                10 punti
– Tutti i partecipanti ricevono punteggio per la classifica finale;
– Premi di tappa per le prime due coppie classificate;
Che lo spettacolo abbia inizio.

REGOLAMENTO PER OGNI SINGOLO GIOCATORE:
– Per poter partecipare al Campionato Riminese è necessario essere iscritti all’Associazione Dilettantistica Sportiva FOOTVOLLEY RIMINI, ed INVIARE IL PROPRIO CERTIFICATO MEDICO;
– Per tesserarsi ed avere informazioni, i giocatori dovranno presentarsi allo Sport Più di Rimini;
IL GIOCATORE CHE NON PRESENTA REGOLARE CERTIFICATO MEDICO NON POTRÀ ISCRIVERSI ALL’A.S.D. E NON POTRÀ PARTECIPARE A NESSUN’ATTIVITÀ ORGANIZZATA DALL’ASSOCIAZIONE;
– Iscrizione per ogni singola tappa valida entro e non oltre le 20.00 della domenica che precede la tappa;
– Richiesta massima puntualità da parte di ogni atleta per permettere un regolare svolgimento dell’evento;

INFORMAZIONI UTILI
– In caso dovessimo assistere a condotte violente e/o antisportive, la direzione del torneo giudicherà la situazione e potrà decidere anche per la squalifica di tappa o di campionato per la coppia.
– L’associazione Footvolley Rimini si occuperà della realizzazione delle canotte da dare ai partecipanti. Obbligatorio presentarsi alle tappe con la canotta che verrà consegnata alla prima partecipazione dell’atleta al Campionato. E’ richiesto gentilmente ad associati e non di comportarsi in maniera educata e civile durante lo svolgimento del torneo.

International Footvolley Tournament | Né vincitori né vinti


È stata una 2a edizione dell’International Footvolley Tournament dove la forte pioggia e il vento non hanno permesso di terminare il torneo. A trionfare è stato l’entusiasmo e la voglia di condivisione con la quale atleti di tutto il mondo si sono dati battaglia nei campi 9 x 9 del Beky Bay. Vediamo nel dettaglio cosa è successo nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 maggio.


È finita come non doveva finire, con grandine, vento e freddo a impadronirsi di una domenica che stava mettendo in scena partite entusiasmanti.

Prima della maledetta giornata di ieri però, c’è stato tanto altro. C’è stato per esempio uno straordinario sabato di Footvolley. Uno straordinario sabato in cui atleti italiani, francesi, croati, russi, israeliani, ucraini e chi più ne ha più ne metta, si sono conosciuti e sfidati a suon di shark attack. C’è stato uno straordinario sabato in cui al Beky Bay di Bellaria tanti ragazzi si sono potuti avvicinare a questo sport godendosi lo spettacolo messo in scena da alcuni dei migliori giocatori d’Europa e provando ad imitare le loro gesta. C’è stato uno straordinario sabato che ci ha riempito d’orgoglio e ci ha fatto conoscere persone straordinarie.

Un ringraziamento speciale ai ragazzi di Footvolley Piana, autori di un torneo sensazionale

Poi è arrivata la domenica, che si è portata dietro l’inverno. Evergreen di questo maggio, che del maggio a cui siamo abituati non ha proprio nulla. Una domenica in cui comunque, il torneo, tra una pioggerella e l’altra, è riuscito a svolgere il suo regolare corso fino ai quarti di finale e ci ha offerto partite indimenticabili. Una domenica dove il livello di gioco si stava alzando in maniera esponenziale.

Peccato che poi il pomeriggio, le condizioni meteo sono andate peggiorando e peggiorando ancora. Non si trattava più di qualche pioggerella passeggera: si trattava di vero e proprio diluvio. Di conseguenza e di comune accordo con i giocatori, per la loro salute e per la credibilità delle partite che si sarebbero svolte, si è preferito interrompere il torneo sul più bello. Si è messa da parte la logica del “show must go on” tanto cara al mondo sportivo e al mondo dello spettacolo, per tutelare uno spettacolo che per l’appunto non sarebbe stata all’altezza e si sarebbe rilevato pericoloso.

La seconda edizione dell’International Footvolley Tournament è terminata quindi con un ex aequo tra quattro coppie. Le quattro che avrebbero dovuto disputare le semifinali e che si sono divise in maniera equa e uniforme il premio destinato ai vincitori. Per noi di Footvolley Rimini è stato un weekend che più intenso non si poteva. Stress ed ansie a gogo per poi sul più bello non veder completato l’evento al quale si lavorava da mesi e mesi. Resta l’amarezza, ma anche: 1) la grande (grandissima) soddisfazione di aver messo in scena qualcosa di difficilmente replicabile nel panorama italiano; 2) la forte convinzione che la portata di questo Internazionale possa solo crescere.

Un piccolo assaggio di ciò a cui stavamo assistendo…

Augurandoci con tutto il cuore che sole e caldo si muovino ad arrivare (c’è un’intera stagione di tornei e campionati alle porte), ci teniamo a ringraziare di cuore il Beky Bay sempre pronto ad assecondare ogni nostra richiesta e con il quale è sempre un onore collaborare.
Ci teniamo a ringraziare di cuore tutti i nostri Partner & Sponsor (Francioni, Reggini, Casa Tua, Dia Vita, Peacock, Nanni Rent, Selfie Box, Le Cortesie e l’Hotel Bolognese) per averci sempre sostenuto a prescindere da tutto: senza di voi mettere in scena tutto ciò sarebbe stato impossibile.
Ci teniamo a ringraziare di cuore tutti i ragazzi e le ragazze componenti il nostro Staff con il quale si è agito in ogni situazione come una grande famiglia, cosa che per noi vale più di tutto il resto.


Ci teniamo a ringraziare di cuore lo CSEN e tutti gli atleti che hanno partecipato al torneo all’insegna del Fair Play e ci hanno regalato due giornate di Footvolley celestiale.
Infine, ci teniamo a ringraziare di cuore i parenti, gli amici e i conoscenti passati anche solo per un saluto: la cosa è stata apprezzatissima.
Veramente, grazie di cuore.
A tutti.

Academy Cup, le Classifiche finali


Le classifiche finali dell’Academy Cup dopo la 4a tappa di Civitanova.


CLASSIFICA GIOCATORI

Nominativo 1a 2a 3a 4a             punti
DIOTTI 75 75 150 150             450
ZANARINI 75 75 150 150             450
ROBERTO 40 100 75 10             225
PAGLIARINI 0 150 40 0             190
CECCARONI 0 150 40 0             190
MOGLIE 100 0 75 0             175
MARTUZZI 0 100 75 0             175
RICCI PICCILONI 75 0 100 0             175
SAVORETTI 150 0 0 0             150
FEOLA 150 0 0 0             150
TAZZARI 0 75 75 0             150
ANELLI 40 40 40 0             120
CORTESI 40 0 40 40             120
PIGLIACAMPO 0 10 10 100             120
INFURNA 40 75 0 0             115
PIGLIACAMPO 0 0 10 100             110
ALOE 100 0 0 0             100
MARZANA 0 0 100 0             100
BARTOCETTI 40 0 40 0             80
CARBONI 0 40 40 0             80
MUCCIOLI 75 0 0 0             75
MAZZAVILLANI 0 0 0 75             75
MISTICHELLI 0 0 0 75             75
MEGGIORIN 0 0 0 75             75
ALESSIA 0 0 0 75             75
SACCO 10 10 10 40             70
PICCOLI 10 40 10 0             60
GRETA 10 10 0 40             60
SALVATORI 0 10 10 40             60
SCIPIONI 0 10 10 40             60
AQUILA 40 10 0 0             50
PECCI 40 0 10 0             50
BONOLI 0 40 10 0             50
CENNI 0 40 10 0             50
LARI 10 0 40 0             50
DIDIO 40 0 0 10             50
SIMONI 0 40 0 0             40
GORI 0 40 0 0             40
RICCI 0 40 0 0             40
SEMPRINI A. 0 0 40 0             40
TORDI 0 0 0 40             40
BELLERINI 10 10 0 10             30
ANGELETTI 10 0 10 10             30
ULIVI 10 10 0 0             20
CAVALLO 10 10 0 0             20
SERRA 10 10 0 0             20
BELVEDERESI 0 10 0 10             20
ALBANESI 0 10 0 10             20
LAURA 0 0 10 10             20
FIRMANI 10 0 0 0             10
LONGO 10 0 0 0             10
OLIVI 10 0 0 0             10
ZALAMBANI 10 0 0 0             10
CUSANO 10 0 0 0             10
BOSI 10 0 0 0             10
MASETTI 10 0 0 0             10
MINI 0 10 0 0             10
SALVETTI 0 10 0 0             10
FATTORI 0 0 10 0             10
SARTINI 0 0 10 0             10
ASTOLFI 0 0 10 0             10

CLASSIFICA CITTA’

RAVENNA 10 + 10 + 10 + 10 = 40 punti
RIMINI 7 + 4 + 7 + 4 = 22 p.
CESENA 4 + 7 + 4 + 0 = 15 p.
CIVITANOVA 1 + 1 + 1+ 7 = 10 p.

International Footvolley Tournament | Regolamento e informazioni utili


Sabato 25 e Domenica 26 Maggio, sui campi del Beky Bay di Bellaria sarà grandissimo Footvolley. Quest’anno però, a differenza dello scorso, anche Venerdì 24 Maggio ci sarà da divertirsi. Qua di seguito il regolamento ufficiale della competizione, gli orari di gioco e qualche info utile per tutti i partecipanti.


REGOLAMENTO

L’International Footvolley Tournament si svilupperà su 2 giorni di gioco presso i campi, di misura 9×9, dello stabilimento balneare Beky Bay di Bellaria. Prima dell’inizio della competizione però, Venerdì 24 Maggio al Beky Bay sarà tempo di sorteggi e di consegna del completo da gara. Andiamo con ordine:

A) VENERDI’ 24 MAGGIO si svolgeranno presso il Beky Bay i sorteggi dei gironi eliminatori e avrà luogo la consegna del completo da gioco:
– Ritrovo al Beky Bay previsto per le 19.00. Orario in cui verrà offerto a tutti gli atleti un piccolo rinfresco;
– Per le ore 20.00 previsti i sorteggi live di tutti i gironi e la consegna di tutti i completi;
B) SABATO 25 MAGGIO si svolgeranno i gironi eliminatori, 8 gironi composti da 5 coppie:
– Accederanno alla fase finale, che avrà inizio domenica 26 Maggio con gli ottavi di finale, le migliori 2 coppie per girone;
– Tutte le partite dei gironi eliminatori si svolgeranno fino ai 18 punti (20 pari “killer point”);
– In caso di classifica finale del girone con 2 coppie a pari punti, si classificherà davanti la coppia che avrà vinto lo scontro diretto. In caso di 3 (o più coppie) a pari punti, sarà valevole la classifica avulsa tra le anzidette coppie. In caso di pari classifica avulsa tra 2 coppie, si classificherà davanti chi avrà vinto lo scontro diretto tra di esse;

C) DOMENICA 26 MAGGIO avranno luogo le fasi finali:
– Si partirà con gli ottavi di finale: partita secca ai 18 con “killer point” sul 20 pari.
Si proseguirà poi con i quarti di finale, per poi concludere con le semifinali e la finale: per quel che riguarda quarti, semifinali e finale le partite saranno da disputarsi al meglio dei 2 set su 3 ai 18 punti con “killer point” sul 20 pari ed eventuale terzo set ai 15 senza “killer point” (si va ad oltranza). Tra le semifinali e la finale avrà luogo la finale per il 3° e 4° posto: partita secca ai 18 con “killer point” sul 20 pari;
– Il tabellone degli ottavi sarà composto in maniera identica a come viene eseguito per i Mondiali di Calcio. Vedi foto qua sotto:international footvolley tournament
COMPOSIZIONE GIRONI
I gironi verranno composti con il metodo delle “teste di serie”. Non avendo classifiche specifiche su cui fare riferimento, sono stati direttamente gli organizzatori dell’evento (in maniera più oggettiva e trasparente possibile) a stabilire quali 8 coppie erano meritevoli di far parte della prima fascia, quali 8 coppie erano meritevoli di una seconda fascia e così via. Venerdì 24 Maggio verso le ore 20.00 e direttamente al Beky Bay, gli 8 gironi eliminatori saranno sorteggiati e resi pubblici.
Nota Bene: per quel che riguarda le 8 lettere che saranno abbinate agli 8 gironi, il sorteggio è previsto sempre il Venerdi sera.

ORARI DI GIOCO

A) SABATO 25 MAGGIO, 4 gironi disputeranno le loro partite la mattina, 4 gironi il pomeriggio:
– Per chi sarà la mattina l’orario di ritrovo è alle 9.30;
– Per chi giocherà il pomeriggio l’orario di ritrovo è alle 14.00;

B) DOMENICA 26 MAGGIO, per le 16 coppie qualificatesi alla fase finale, ritrovo ai campi alle ore 10.00 di mattina:
–  Per tutte le fasi finali sarà presente almeno un arbitro;
– Indicativamente gli orari delle fasi finali in programma Domenica 26 Maggio saranno i seguenti:
INIZIO OTTAVI DI FINALE ore 10.30;
INIZIO QUARTI ore 14.00;
INIZIO SEMIFINALI ora 15.30/16.00;
FINALE 3°/4° POSTO: ore 17.00;
FINALE 1°/2° POSTO in programma per le ore 17:30/18.00

INFO UTILI
– Per chi viene da fuori, il Beky Bay di Bellaria, si trova al seguente indirizzo: VIALE ALFONSO PINZON (9,45 km) 47814 Bellaria-Igea Marina. E’ richiesta la massima puntualità di tutti gli atleti. Per qualsiasi informazione e/o chiarimento è possibile contattarci ai seguenti numeri: 338/4580202 e 348/2585112.
–  Al seguente link trovate il nostro evento su Facebook, dove mettendo parteciperò potrete essere aggiornati su tutte le news riguardanti il torneo: https://www.facebook.com/events/2199143377069565/
p.s.: vista nel weekend di gioco, anche la presenza di tante famiglie e bambini, durente lo svolgimento delle partite si chiede cortesemente di limitare il più possibile l’uso di bestemmie e/o volgarità.

L’Academy Cup: regolamento ed informazioni utili

academy cup


Domenica 24 Febbraio, a Ravenna sui campi della Darsena PopUp, sarà tempo della prima tappa dell’Academy Cup. Qua di seguito il regolamento ufficiale della competizione e qualche info utile per tutti i partecipanti. 


REGOLAMENTO GENERALE

1) L’Academy Cup si svilupperà su 4 tappe. Ognuna delle 4 tappe verrà disputata in una delle città in cui sono presenti ad oggi i corsi della Footvolley Academy. Queste le date:

1a Tappa, Domenica 24 Febbraio a Ravenna;
2a Tappa, Domenica 10 Marzo a Civitanova;
3a Tappa, Domenica 24 Marzo a Cesena;
4a Tappa, Sabato 27 Aprile a Rimini.

2) L’evento è riservato agli atleti iscritti ad un corso Academy e regolarmente associati ad una ASD promuovente il Footvolley ed affiliata all’ente CSEN.

La new entry di questo 2019…academy cup3) Tutti i partecipanti alla tappa ricevono punteggio per la classifica. Classifica che verrà aggiornata di tappa in tappa. Per il punteggio di tappa vedi la seguente “Leggenda punti”:

Primi:                                                           150 punti
Finalisti:                                                      100 punti
Semifinalisti:                                              75  punti
Eliminati Ai Quarti:                                  40 punti
Elimati Agli Ottavi (se previsti):        25 punti
Elimati Ai Gironi:                                     10 punti

4) Premi di tappa per le prime 2 coppie classificate. Premio finale per il vincitore e/o i vincitori se più giocatori finiscono a pari punti.

5) Premio bonus per l’Academy che vincerà la speciale classifica “città”. Gli atleti infatti, parteciperanno ai tornei con la divisa della loro Academy di appartenenza. Alla fine di ogni tappa, ogni città totalizzerà un punteggio che verrà calcolato sommando i risultati ottenuti dai propri atleti. La città vincitrice sarà quella che avrà portato a casa il punteggio più alto al termine delle 4 tappe.

 

REGOLAMENTO 1A TAPPA DI RAVENNA & INFO UTILI

1) Ritrovo ai campi domenica 24 Febbraio ore 13.15/13.30 presso il centro Darsena PopUp di Ravenna. Inizio del torneo previsto intorno le ore 14.0o.

2) Presentarsi alla competizione con la maglia di allenamento della città dove ognuno svolge il proprio corso Academy.

3) Massimo di 20 coppie iscritte. Girone eliminatorio con partite ai 15 punti (17 pari killer point). Seguiranno ottavi, quarti, semifinali e finale che si disputeranno con partita secca ai 18 punti (20 pari killer point).

4) Per chi non sapesse dove si trova il centro Darsena PopUp, questo l’indirizzo: Via dell’Almagià 48122 Ravenna. E’ richiesta la massima puntualità di tutti gli atleti. Per qualsiasi informazione e/o chiarimento è possibile contattarci al seguente numero: 348/2585112.

Gli eventi 2019 targati Footvolley Rimini

footvolley rimini


Tutte le competizioni e gli eventi ad oggi fissati in calendario, targati Footvolley Rimini per l’annata 2019 (lista in continuo aggiornamento).


CAMPIONATI E TOUR

  • Campionato di Rimini (9 tappe ogni martedì) presso “Le Spiaggie” Rimini ==> periodo: da martedì 4 Giugno a martedì 30 Luglio;
  • Campionato UNDER 23 (3 tappe di giovedì) presso il Bagno 34 Rimini ==> 20 Giugno, 4 Luglio e 18 Luglio;
  • Tablez Tour (4 tappe di domenica) presso i Chiringuiti più “cool” del riminese ==> 1a tappa Domenica 23 Giugno presso il Bagno 26;
    2a tappa Domenica 7 Luglio presso i Bagni 58/59;
    3a tappa Domenica 21 Luglio presso il Bagno 67;
    4a tappa Domenica 4 Agosto presso il Bagno 46.
  • Campionato Academy ==> da Ottobre 2019

TORNEI/EVENTI/COPPE

ACADEMY

Scuola estiva ==> periodo: Giugno Luglio Agosto
Scuola invernale ==> da Settembre 2019

Top of the Flop, 8a giornata Campionato Riminese


Ecco a voi i migliori ed i peggiori dell’ottava tappa del Campionato Riminese, terminata con il settecentosessantesimo trionfo della coppia Savoretti – Di Benedetto!


Campioni 8a tappa.

TOP

Cenci – Pasolini: la cosa più bella del martedì appena trascorso. Si ritrovano a giocare insieme per pura casualità e al loro esordio disputano un torneo sensazionale. Il primo non fa cadere una palla che sia una; il secondo tira giù tutto il possibile, regalando al pubblico 6 o 7 “shark attack” nel corso del torneo. Perdono stremati in finale contro i più forti Savo e Dibe, ma per i due son solo applausi.

Un Pasolini illegale.

Protti – Zaghini: nel corso della settimana la loro sembra una fiction che neanche “Beautiful“. Si lasciano, si ritrovano, si maledicono a vicenda… Poi finalmente arriva il campo e sul campo è gran spettacolo. Il loro migliore martedì di questa edizione di campionato riminese e semifinale più che meritata.

Difi – Delu:  altra nuova coppia e altri regali. Giocano un torneo in sordina fino ai quarti di finale, dove con una prestazione pressochè perfetta riescono a superare i più quotati Lari – Castiglioni. Stremati e con tanta voglia di idratazione, decidono praticamente di non giocare la semifinale e godersi la finale del torneo orgogliosi del gran risultato ottenuto. Esperienza al comando.

Menzione speciale per Nardi – Spadoni:  appena tornati da Ibiza, per i due non pensavamo sarebbe stato un martedì facile, ma mai pronostico fu più sbagliato. Leoni come non mai, eccoli invece combattere su ogni punto come non ci fosse un domani e guadagnarsi un epico quarto di finale. Roba che l’Ushuaia in fin dei conti fa bene alla salute…

“Non avremo classe, ma abbiamo gambe e fiato finchè vuoi…” cit.
FLOP

Montironi F. – Barto: dalle stelle alle stalle. Dopo una 7a tappa da sogno, non riescono a replicare quelle che furono delle super prestazioni. Eliminazione ai gironi, molta amarezza e tanta voglia di rifarsi.
Matteo Fabbri: un giocatore con la sua tecnica, con la sua agilità e con un fisico che neanche CR7 (vedi foto qua sotto) ha l’obbligo verso tutti gli amanti del gioco di fare almeno, ogni martedì, i quarti di finale. Non l’ha fatto e quindi finisce nei flop. Elementare.

MUUUSTRRRRRMilzoni, Travisani, Liverani e tutto il team “Footuti”: incredibile. Si assentano tutti (ma proprio tutti) per un martedì e Pasolini arriva clamorosamente in finale. Si facciano due domande, ma soprattutto vedano di presentarsi martedì 31 Luglio.

A cura di L.L.

Top of the Flop, 7a giornata Campionato Riminese


Ecco a voi i migliori ed i peggiori della 7a tappa del Campionato Riminese, conclusasi con l’ennesima vittoria degli inarrestabili Savoretti – Di Benedetto!


Sprazzi di mostruosità…

Cenci – Semprini: partono a rilento, non sembrando neanche lontanamente vicini al loro migliore stato di forma. Poi partita dopo partita iniziano ad ingranare, e giocando con grande personalità i punti decisivi raggiungono una strepitosa semifinale. Escono stremati, ma testa alta contro Savo e Dibe. Leoni.

Bartocetti – Montironi F.:  Barto e Monti. Due che prima di martedì probabilmente manco si conoscevano. Eppure si regalano un sogno. Passano il girone, sconfiggono i più quotati Angelini e Castiglioni agli ottavi, per poi perdere ai vantaggi il quarto di finale. Il primo, anche per tenere alto il nome di Pesaro,  desiderava portare a casa un quarto di finale da inizio campionato. Il secondo, si conferma in un grande stato di forma dopo aver portato a casa anche una bella finale negli 8 x 8 del Tiki 26.  Alzi la mano chi si sarebbe aspettato un torneo del genere da parte loro. Eroici.

Esperienza allo stato puro.

Menzione speciale per Franco Sacco: nello status di agitazione e tensione in cui si è giocata la finale, riesce comunque a tenere duro e sfoggia una delle sue migliori telecronache. Perde di vista qualche volta il punteggio, ma a questo giro glielo possiamo perdonare.

FLOP

Ciandrini – Iuzzolino: i nostri eroi. Da sempre. Da quando è nata l’associazione sportiva dilettantistica Footvolley Rimini. Da quando è nato il Footvolley. Da sempre, appunto. Ecco, mettetevi nei nostri panni nel preciso momento in cui martedì’ sera ci hanno dato la notizia che per questo anno i due non giocheranno nessuna tappa e/o torneo insieme. Una pugnalata al cuore avrebbe fatto meno male.

Perché Iuzzo? Perché?
Angelini – Castiglioni: non sempre due grandissimi giocatori fanno una grandissima coppia. Doveva essere sulla carta un matrimonio vincente, ma non è tutto oro quel che luccica: Castiglioni costretto a giocare fuori ruolo, Angelini un pò fuori fase dopo le ultime assenze e la frittata è fatta. Peccato perché a prescindere da tutto, era lecito aspettarsi un poco di più.

Muccini – Muccini: era lecito aspettarsi di più anche dai fratelli Muccini: qualitativamente e tecnicamente sublimi, ma troppo buoni e troppo poco maliziosi nel corso dei loro match. Uscita ai gironi inaspettata e tanta amarezza.

A cura di L.L.

Top of the Flop, 6a giornata Campionato Riminese


Isli Bejtaga e Christian Migani sono riusciti nell’impresa. Dopo 4 martedì consecutivi, infatti, son finalmente riusciti a porre fino al dominio della coppia Savoretti-Di Benedetto e di conseguenza a riaprire il campionato.


A prescindere dalla spettacolosa finale, è stata una bella tappa, dove in tante coppie hanno espresso il loro miglior footvolley, non ha piovuto e si è mangiata della deliziosa porchetta…
Ecco a voi i top e i flop di giornata!

Campioni 6a tappa.

TOP

Migani – Isli: vincono e convincono. Giocano un torneo ed una finale di solidità estrema. Proprio quella solidità che serviva per ridare morale ad Isli Bejtaga e riaccendere un campionato altrimenti chiuso troppo presto. Bravo Migani a non regalare nulla, bravo Isli a crederci sempre. Vittoria meritatissima.

Solidi come l’acciaio.

Savini/Gentili e Montironi L./Cancellara:  le due coppie rivelazione di giornata. I primi accedono con merito alla loro prima semifinale e vanno a dimostrare a tutta Rimini, che quando sono in giornata quella palla di cadere non ne vuole proprio sapere… I secondi trascinati da un Montironi carico a molla e la sapiente regia di “Gago”, portano a casa quella che è per loro la seconda semifinale di questa 3a edizione del Campionato Riminese. Bravi, bravi e ancora bravi.

Valeriani – Politi: mamma mia che torneone per i due. Ok che con la tecnica e le basi calcistiche che si ritrovano, era previdibile una loro crescita nel corso dei tornei, ma un salto di qualità come quello visto martedì era onestamente inaspettato. Eliminano i più quotati Cenci e Semprini e mettono in cascina il loro primo quarto di finale al Campionato Riminese. Probabilmente non l’ultimo.

Menzione speciale per la porchetta della Macelleria Giovannetti: semplicemente deliziosa. E se i giocatori non se la sono goduta appieno causa partite ancora in corso, noi dello “staff” l’abbiamo divorata come fosse l’ultimo pasto di un condannato a morte.

Che roba bella.

FLOP

Delu – Amati: dalle stelle alle stalle. Dopo un torneo eroico, in cui sotto la pioggia si erano presi la prima pagina della Gazzetta dello Sport e simili, ecco il tracollo. Decidono di prendersi una tappa di pausa, uscire ai gironi e godersi il torneo da spettatori. Scelta che “una tantum” può anche avere un senso, l’importante è che non diventi la regola.

Mandolesi: dal momento in cui mette piede al bagnino 54, al momento in cui viene eliminato, è uno show continuo, ma non sempre in positivo. Passa il girone insieme a Salvatori, ma già i campanelli d’allarme che preannunciavano per la coppia un torneo non indimenticabile c’erano tutti. Negli ottavi poi, dopo aver bevuto troppa birra e mangiato troppa porchetta, si ritrova appesantito e per questo nervoso come non mai. Finisce per farsi eliminare dalla coppia Paganini-Pazzini e sul finale del match, per non farsi mancare nulla, tira giù uno dei nostri banner con un calcio. Gesto di stizza che gli costerà una multa di almeno 5.000,00 euri.

Brutto gesto e povero banner…
Muccini – Sarti: ultimamente ci avevano sempre abituato a buoni tornei in cui per i due gli ottavi erano quasi diventati il risultato minimo. Martedì invece gli gira tutto male ed uscita prematura ai gironi. Voci di corridoio dicono che abbiano pagato il weekend un pò troppo garno. Noi lasciamo a voi la scelta se crederci o meno…
A cura di L.L.

Top of the Flop, 5a giornata Campionato Riminese


Anche la 5a tappa del Campionato Riminese è ormai solo un lontano ricordo. Di sicuro non è stata una tappa come le altre: le condizioni atmosferiche, la forte pioggia, il vento e le tante partite punto a punto, l’hanno resa da una parte fastidiosa come poche, dall’altra veramente epica. Una tappa che comunque, in fin dei conti, nei prossimi anni ricorderemo con grande affetto.


A non cambiare è stato il risultato. Infatti Luca Savoretti e Fabio Di Benedetto, sono andati a vincere per la 4a volta consecutiva. Quello che ha dell’incredibile è come è arrivata questa quarta vittoria. I parziali dicono praticamente tutto: 19 a 17 in semifinale contro Isli e Catapane. 19 a 17 in finale contro Lari Castiglioni, dopo aver annullato 3 match point.

Bravi loro a sfruttare tutta l’abitudine che ormai possiedono a giocare sotto pressione. Bravi gli avversari ad averci creduto come non mai. Bravi infine tutti gli atleti a non aver mollato il torneo quando le situazioni climatiche consigliavano di farlo.
Ora via con i migliori ed i peggiori di tappa!
Campioni 5a tappa.

TOP

Lari – Castiglioni: a ripensare come avevano iniziato il loro Campionato Riminese viene quasi da non crederci. Non giocano neanche il loro miglior torneo, ma crescono partita dopo partita, fino ad arrivare a disputare tre strepitosi match nei quarti, in semifinale ed in finale. Peccato per quei tre match point sprecati nella finalissima contro Savo e Dibe: si sarebbe fatta la storia.

Di Filippo – Donati: la sorpresa di questa 5a giornata. Si esaltano sotto il diluvio universale e dopo aver eliminato 18 a 16 i favoriti Paganini e Pazzini, si ritrovano a disputare la loro prima semifinale dell’anno. La perdono, ma a testa altissima. Ah, tra l’altro, Difi con il risultato raggiunto entra meritatamente in “top ten”…

Delu – Amati: la coppia che scoppia. Dopo il buon torneo di Pescara, si confermano in un ottimo stato di forma anche a Rimini. Attenzione però: non è tutto oro quel che luccica. Se non ci fosse stata la pioggia probabilmente parleremo di un torneo fallimentare per i due. Poi ecco l’acqua, ecco lo stop, ecco la ripresa del match ed ecco il totale smarrimento di Gamberini e Franzolini avanti 13-8 prima della pausa. Vittoria in rimonta e più carichi di Adriano in serata, eccoli sfoderare una prestazione capolavoro nei quarti contro i più forti Isli-Catapane, che devono sudare le proverbiali 7 camicie per spuntarla. Bravi a crederci. Sempre.

Ci avete regalato un sogno.

Menzione speciale per la Giorgia Zamagna: finito il torneo all’una di notte, vederla in grado di portare tavoli e 5-6 sedie alla volta, quando Franco ed il sottoscritto facevano fatica a portare 3 sedie in due, è già di per se meritevole di menzione. Se poi contiamo il fatto che insieme ai suddetti aveva montato il tutto e aveva preso tonnellate d’acqua, il suo apporto assume contorni eroici. “Fate una statua a quella donna” cit.

FLOP

Montironi L. – Cancellara: dopo una serie di grandi tornei, in questa 5a tappa non riescono proprio ad ingranare. Non aiuta l’arrivo in ritardo del secondo, che neanche il tempo di staccare un secondo dal lavoro si ritrova catapultato a giocare, ma nel girone sbagliano veramente tutto quello che possono sbagliare. Finiscono comunque per passare, ma con il sedicesimo spot: l’ultimo disponibile per accedere agli ottavi. Mettiamola così, per quello che hanno fatto vedere, da loro ci si aspetta ben altro.

Una foto che vale più di mille parole.
Fabbri – Tamburini N.: dispiace inserire due “mustrr” del genere tra i flop, ma le prestazioni sono state nettamente sotto le aspettative. Il primo con il talento che ha a disposizione dovrebbe come minimo fare semifinale ad ogni tappa; il secondo sappiamo tutti che razza di giocatore sia. Sicuramente si rifaranno. Probabilmente lo faranno con altri compagni.

Tutti i meteo del mondo tranne quello dell’Iphone: va bene sbagliare, ma farsi beffare dal meteo dell’Iphone che per prassi equivale a previsione sbagliata anche no. Ci avevate assicurato un martedì sera tranquillo ed un mercoledì di pioggia, invece è stato il contrario. Poco male, tanto alla fine abbiamo vinto noi.

A cura di L.L.